1. Vai ai contenuti della pagina
  2. Vai al menu principale di navigazione
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai alla fine della pagina

torna in alto

Contenuti della pagina

Il Sindaco aggiorna situazione sanitaria

Cari Concittadini,

come impegnatomi a fare inizio questa mia nota dandovi il punto sulla situazione sanitaria nel nostro Comune.

Alla data odierna un nuovo caso positivo è stato riscontrato  in un soggetto maschio di anni 50 residente in Porto Ercole. Le sue condizioni non hanno però richiesto il ricovero ospedaliero e quindi il paziente è regolarmente al suo domicilio con sintomi non gravi.

Per l’unico caso che in precedenza aveva richiesto l’ospedalizzazione ho avuto conferma che il nuovo tampone si è negativizzato e che il percorso per una completa guarigione sta andando davvero bene.

Oggi decade il termine di una delle tre ordinanze emesse cautelativamente verso persone che avevano avuto contatti con il soggetto ospedalizzato o erano tornati da viaggi dall’estremo oriente. Le altre due decadranno rispettivamente una domani e l’altra mercoledì. Nel frattempo sono state trasmesse dall’ASL ulteriori tre ordinanze cautelative nei confronti di cittadini residenti provenienti dall’estero ed alcune altre, tutte riconducibili a persone che hanno avuto contatti stretti con il cinquantenne di Porto Ercole risultato positivo e non ricoverato.

In questi giorni, posso assicurare, le Forze di Polizia hanno continuato a svolgere azioni di controllo e prevenzione ovviamente nei limiti e con le regole previste dall’ordinamento giuridico e dai decreti di volta in volta emanati dal Governo. Le operazioni di controllo hanno dato risultati confortanti perché, a fronte di alcune inadempienze regolarmente sanzionate e denunciate, si è riscontrato un netto miglioramento comportamentale tra la nostra popolazione. I centri abitati di Porto S.Stefano e Porto Ercole nel fine settimana erano particolarmente vuoti ed i nuovi criteri emanati dal Governo rafforzeranno ulteriormente questa tendenza.

A tal proposito in allegato alla presente, invio il testo integrale dell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) con relativa tabella delle attività consentite nel periodo della sua validità (dal 23 marzo al 3 aprile). Va da sé che per tutte quelle non incluse nell’elenco debba considerarsi l’interdizione operativa sempre nel periodo di tempo della validità del DCPM.

Allego altresì l’ordinanza emanata a doppia firma dai Ministri della Salute e dell’Interno con la quale si vietano esplicitamente, spostamenti, sia con mezzi pubblici che privati, fuori dal territorio comunale dove ci si trova oggi.

Queste ordinanze e questi decreti fanno capire quanto sia necessario continuare ad osservare attentamente le regole dettate, senza abbassare la guardia, ma anche senza troppe ansie e preoccupazioni, se non quelle di dovere, per ancora qualche tempo, rinunciare alle consuete abitudini ed ai normali stili di vita. Abitudini e stili di vita che non si apprezzano nella quotidianità, ma per i quali si sente nostalgia in momenti in cui si è costretti a rinunciarvi.

Torneranno presto i giorni belli proprio perché normali, ma per farli tornare il prima possibile è necessario, anzi indispensabile, continuare ad avere gli atteggiamenti virtuosi di questi ultimi giorni.

Rimaniamo in casa ancora per qualche giorno e vedrete che il sereno, non solo primaverile ma sociale tornerà.

Informo, infine, che nella giornata odierna è iniziata la ulteriore fase di sanificazione degli spazi pubblici, che durerà alcuni giorni e che interesserà sia le strade di Porto S.Stefano che di Porto Ercole.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti

                                                                           Il Sindaco
Franco Borghini

Monte Argentario, 23 marzo 2020




torna in alto

Menu di sezione





torna in alto

Fine della pagina