1. Vai ai contenuti della pagina
  2. Vai al menu principale di navigazione
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai alla fine della pagina

torna in alto

Contenuti della pagina

Coronavirus: il Sindaco aggiorna

Cari Concittadini,

come mi ero impegnato a fare vi porto a conoscenza della situazione odierna circa l’evoluzione, nella nostra comunità, dell’epidemia da Coronavirus.

Ricordo che queste mie note sono le sole attendibili per ufficialità e quindi sono a rinnovarvi l’invito di fare solo ad esse affidamento per conoscere la reale situazione in essere.

Nessun nuovo caso positivo è stato riscontrato a Monte Argentario ed il soggetto positivo e ancora ricoverato in reparto all’Ospedale di Grosseto, sta abbastanza bene e i sanitari aspettano che si negativizzino i tamponi per dimetterlo.

La cosa ovviamente fa estremamente piacere ma non dobbiamo comunque abbassare la guardia, anzi, dobbiamo contribuire tutti, con comportamenti responsabili, a che questa positiva situazione possa continuare. E per questo vi ringrazio anticipatamente.

Nella giornata di ieri, martedì, la ASL mi ha notificato tre ordinanze di misure di ISOLAMENTO DOMICILIARE per cittadini residenti nel nostro Comune. Due riguardano cittadini di Porto S.Stefano che hanno avuto contatti con l’unico caso positivo riscontrato, una è stata emessa verso un abitante di Porto Ercole per essere tornato da un viaggio di lavoro dall’Estremo Oriente. Le ordinanze hanno scadenza rispettivamente per i prossimi 23 – 24 – 25 marzo e sono conformi al protocollo sanitario finalizzato all’isolamento cautelativo di persone non infette.

Sempre nella giornata di ieri ho firmato un’ordinanza sindacale con la quale si sospendono, fino al termine dello stato di emergenza, tutte  le autorizzazioni rilasciate  per l’occupazione dell’uso del suolo pubblico per l’esposizione o il consumo di prodotti alimentari ad eccezione dei mercati. Ciò a tutela della salute di tutti noi.


Anche se non direttamente collegata al tema Coronavirus, ma sempre in ordine a problemi connessi con la salute ed il sociale devo, con immenso piacere e soddisfazione, annunciarvi che, dopo tantissimi anni di inutile attesa, siamo riusciti ad ottenere le necessarie autorizzazioni dalle competenti autorità affinchè la nostra “Villa Varoli”, autentico gioiello nel suo settore, possa ospitare, anziché i soli attuali 16 assistiti autosufficienti, fino a 41 soggetti anche tutti non autosufficienti.
E’ un grande risultato per la nostra comunità di cui ho davvero piacere informarvi.


Sarà cura del nostro Dirigente al Sociale rilasciare la definitiva autorizzazione e ragionevolmente si può prevedere che la struttura potrà essere operativa, così come autorizzata, fin dai prossimi giorni.

Colgo infine l’occasione per ringraziare a titolo personale ed a nome di tutta la cittadinanza, quanti, anche in questi giorni, operano nelle loro strutture private (commercianti, artigiani, farmacisti etc.) e quanti lavorano per garantire i servizi pubblici essenziali.

Vi ringrazio per l’attenzione e mi impegno ad aggiornarvi costantemente e puntualmente.



Monte Argentario, 18 marzo 2020




torna in alto

Menu di sezione





torna in alto

Fine della pagina