1. Vai ai contenuti della pagina
  2. Vai al menu principale di navigazione
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai alla fine della pagina

torna in alto

Contenuti della pagina

In biblioteca "Leggere e' uno spettacolo"

Prende il via sabato 25 gennaio alle ore 15,30 "Leggere è uno spettacolo", il progetto di promozione alla lettura realizzato dal Comune di Monte Argentario che prevede incontri di letture animate, concorsi di lettura, di scrittura per ragazzi, bambini e molto altro ancora presso la biblioteca comunale.


Sabato dunque la prima Lettura Animata : Biancaneve e i sette nani (dei fratelli Grimm) “Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?” e lo specchio le rispose: “Tu mia regina sei sempre bellissima, ma Biancaneve è più bella di te!” La regina non poteva tollerare una rivale: e così convocò un guardiacaccia suo fido e gli disse: “Porterai la principessa nella foresta, e la la ucciderai. Mi porterai poi il suo cuore come segno del delitto”.

I posti sono limitati pertanto è obbligatoria la prenotazione chiamando il numero 0564 815865 dal martedì al sabato compresi dalle ore 15:00 alle ore 19:00, o inviando una e-mail all’indirizzo: biblioteca@comune.monteargentario.gr.it.

Tutte le letture animate sono rivolte ai bambini compresi tra i 4 e gli 8 anni. Gli eventi si svolgeranno nei locali della biblioteca in via Martiri d’Ungheria 31, ex scuola elementare De Amicis, dove il regista e attore Matteo Guerra e Giada Gabrielli di “Recitazione e Movimento Creativo Argentario” intratterranno i bambini con letture ad alta voce, giochi di animazione e laboratori creativi.

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito, ogni incontro durerà 60 minuti circa e i bambini dovranno essere accompagnati da almeno un genitore.


Il progetto che vede anche la collaborazione dell’Associazione Genitori Argentario, proseguirà nei mesi di febbraio e marzo con altri appuntamenti, sempre di sabato in biblioteca : il 29 febbraio alle ore 16 con Zog ed il 28 marzo “C’era una volta un re”.




Porto S.Stefano, 15 gennaio 2020





torna in alto

Menu di sezione





torna in alto

Fine della pagina