1. Vai ai contenuti della pagina
  2. Vai al menu principale di navigazione
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai alla fine della pagina

torna in alto

Contenuti della pagina

Bando per i buoni lavoro

E’ stato pubblicato un bando per l’assegnazione dei “voucher” per prestazioni di lavoro accessorio.
Con questo bando, che recepisce le ultime disposizioni legislative in materia, il Comune intende fornire un supporto alle categorie di soggetti che versano in condizioni di temporanea fragilità economica, impegnando i prestatori di lavoro in attività o mansioni il cui svolgimento è utile e necessario per il Comune stesso.

 

I buoni lavori saranno quindi utilizzati per attività di pulizia, sgombero locali, piccola manutenzione di aree verdi, aiuole, strade, monumenti e custodia sedi comunali; mansioni operative di supporto organizzativo a mostre, manifestazioni pubbliche ed eventi vari.


Possono far domanda : pensionati, studenti nei periodi di vacanza con meno di 25 anni, inoccupati, lavoratori autonomi, cassaintegrati, lavoratori part-time, lavoratori autonomi, extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, lavoratori pubblici e privati.

Tra i requisiti richiesti l’ISEE non superiore al valore di 15.000,00.


L’Amministrazione comunale, nell’intento di predisporre l’elenco dei soggetti prestatori di lavoro occasionale di tipo accessorio invitagli interessati a presentare la domanda per l’inserimento in graduatoria.

Tale domanda, con allegato il curriculum personale, formativo e professionale, redatto secondo la schema predisposto e pubblicato sul sito del Comune nella sezione “Bandi” www.comunemonteargentario.gov.it, dovrà pervenire entro il giorno 20 ( venti ) di ogni mese, fino al 31 dicembre 2017, alla sede del Comune.

Fra tutte le domande pervenute entro il termine fissato e valide si formerà una graduatoria per ciascuna delle tipologie di attività secondo i punteggi attribuiti a ciascun richiedente in base ai criteri definiti nel bando. Le graduatorie avranno validità fino all’approvazione di una nuova graduatoria ed è facoltà dell’Amministrazione comunale di utilizzarle anche per altri interventi analoghi che si potranno aggiungere per necessità sopravvenute.



Porto S.Stefano, 12 aprile 2017




torna in alto

Menu di sezione





torna in alto

Fine della pagina